La truffatrice

La truffatrice

Arrivo a casa di mia mamma, una 76enne che vive da sola, è ancora molto in gamba. Suono e appena arrivo al suo appartamento mi dice che ci sono due incaricati della compagnia del gas che stanno ispezionando le case per verificare eventuali perdite di gas. La cosa mi puzza e mi fa venir in mente tutti i casi sentiti in TV di persone che truffano gli anziani. Arrivo in cucina e vedo seduti a tavola un uomo sulla cinquantina ed una ragazza che avrà avuto più o meno 35 anni, molto bella, ma in quel momento ero incazzato di brutto e perciò non mi interessava il suo aspetto. Chiedo subito chi siano e vedo che sono nervosi, mi dicono che sono della compagnia del gas e che hanno finito, se ne stavano andando. Li fermo e gli dico “adesso telefono io alla compagnia del gas e se è come penso siete nella merda!”. Io sono alto 1,92 ed ho un fisico prestante grazie alla palestra che pratico regolarmente. I 2 sono sbiancati.
Ho detto a mia mamma di andare dalla sua amica che abita ad un paio di isolati, me la sarei vista io con loro.
Mia mamma è uscita raccomandandomi di non fare casini.
Com’è uscita ho iniziato ad insultarli e gli ho detto che li avrei conciati per le feste così la smettevano di truffare gli anziani. L’uomo è venuto verso di me dicendomi di stare calmo, io invece gli ho sferrato subito un destro dritto al naso che lo ha fatto cadere. Approfittando di questo la ragazza stava per scappare, con un balzo l’ho afferrata dando le spalle a quell’altro che ha approfittato del fatto che ero impegnato e si è dato alla fuga.
Prendendola di peso l’ho seduto su una sedia ed ho chiuso a chiave la porta dicendole “adesso te le prendi anche tu! Anche quelle che non si è preso il tuo compare! Vedrai che non provi più a truffare mia madre!”
La ragazza ha iniziato a pregarmi di non farle del mase, che non l’avrebbe più fatto, che avrebbe fatto qualsiasi cosa…”
Quel “qualsiasi cosa” mi ha illuminato.
La guardo e le dico “spogliati! Hai 10 secondi per rimanere nuda!”
Lei “ma come?”
Io “ne è già passato 1!”
Lei prende e con le mani tremolanti inizia a spogliarsi. Era veramente bella e quando è rimasta nuda ho visto un fisico da sballo!
Le ho detto di fare un giro su se stessa e quando si è girata ho visto un culo da infarto! Sarebbe stato mio!
Avevo già il cazzo duro, l’ho guardata e le ho detto “in ginocchio qui davanti! Succhiamelo! E attenta a non fare scherzi altrimenti ti ammazzo di botte!”
Si è inginocchiata davanti a me, l’ho tirato fuori ed ha strabuzzato gli occhi, si perché il mio cazzo è lungo 22 centimetri ed è anche abbastanza grosso.
Ha iniziato a leccarlo e succhiarlo, era brava, ci sapeva fare. Ma io volevo qualcos’altro.
L’ho staccata e le ho detto di mettersi appoggiata al tavolo piegata a 90. L’ha fatto ed in quella posizione il suo culo sembrava mi chiedesse di penetrarlo.
Le ho ficcato un dito nella figa che ho trovato bagnata. La troia si era eccitata!
L’ho inumidito per bene, poi l’ho estratto e gliel’ho inserito nel culo, tutto in un colpo.
Per un attimo le è mancato il respiro e poi mi ha detto “no, ti prego, il culo no, sono vergine da quella parte!”
Io “ancora per poco!”
Lei “no ti prego, con il tuo cazzo mi sventrerai!”
Io “taci, sei fortunata che ti sto preparando con le dita e non te lo pianto direttamente!”
Tenendo il dito nel culo ne ho inserito un altro nella figa e dopo averlo lubrificato ho inserito anche quello nel culo, senza tante premesse. Adesso aveva due dita (della mia manona) piantate nel culo.
Dalle due dita al mio cazzo ne passava di acqua sotto i ponti e siccome avevo deciso che doveva soffrire le ho piantato il cazzo nella figa di brutto. Le è uscito un “ssiiii mmmm…”
Dopo due o tre colpi l’ho tirato fuori, ho estratto le dita dal culo ed ho appoggiato la cappella al buco.
Lei “no ti prego mi farai male!”
Io “zitta troia! Un’altra volta impari a truffare le vecchiette per bene!”
L’ho presa per i fianchi ed ho iniziato a tirarla a me ed a spingere con il bacino. Era faticoso ma sentivo che pian piano stava cedendo fin che ad un tratto sono entrato di brutto di almeno 5 centrimetri e lei si è messa a gridare “aaahhiiii mi fai maleee!!!”
Le ho tirato un ceffone su una natica e le ho detto “stai zitta troia! Deve entrare anche tutto il resto!”
Ho iniziato a muoverlo avanti e indietro e ad ogni affondo entravo qualche centrimetro di più fin che dopo un po’ ero tutto dentro. Così ho iniziato a muovermi sempre più forte.
Dopo i primi minuti in cui la sentivo lamentarsi ho iniziato a sentire sempre meno attrito, segno che il suo culo si stava adattando. Sentivo che non mancava molto e ad un certo punto ho sentito che ansimava, iniziava a piacerle anche a lei.
Non doveva provare piacere. Così l’ho tirato fuori, l’ho fatta girare e le ho detto “adesso spompinamelo e ingoia tutto”
Lei “ma è marrone…”
Io “è stato nel tuo culo, di che coloro volevi che fosse? Adesso succhialo se non vuoi finire male!”
Ho iniziato a succhiarlo, stavo per venire quando ho visto che con una mano si stava sditalinando, la maiala! Ormai ero prossimo perciò non ho detto niente, le ho afferrato i capelli dai lati ed ho accompagnato il suo movimento. Quando ho iniziato ad eiaculare ho sentito che faceva per togliersi ma io la tenevo ben salda e le dicevo “ingoia!”.
Quando ho finito ho estratto il mio cazzo che era bello pulito, lei aveva ingoiato tutto.
Io “adesso rivestiti e non farti più vedere!”
Ha iniziato a vestirsi, si muoveva un po’ goffamente, probabilmente le faceva male il culo.
Ha indossato il perizoma e fin che si stava mettendo il reggiseno ho preso i vestiti e li ho gettati dalla finestra.
Io “ecco, se li vuoi vatteli a prendere!”
Lei “ma sono mezza nuda, come faccio?”
L’ho presa per un polso e sbattuta fuori della porta.
Poi mi sono affacciato alla finestra dalla quale avevo gettato i vestiti (al terzo piano) ed ho visto lei che arrivava, ed un gruppetto di ragazzini che hanno iniziato a filmarla fin che si rivestiva, probabilmente sarà finita su qualche social 😀

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 


"moglie lesbica""signora troia""racconto scopata""racconti erotici pompino""racconti erortici""storie vere incesto""racconti erotici violentata"raccontiero"racconti erotici suocera""racconti spinti""storie porno""scopata a tre""racconti er""racconti incesto lesbo""racconti gay zio""erotici racconti gay""porno sissy""racconti erotici annunci""sesso racconti""guardone porno""sesso incesto""www racconti erotici""racconti erotici nipote""figlio scopa madre""scopata racconto""cuckold storie""racconti porno moglie""quella troia di mia moglie""racconti erotici stupro""inculata a forza""sesso in montagna""inculata gay""pompini al mare""lesbian pissing""scopare la suocera""il culo di mia moglie""triple penetrazioni""racconti gay incesto""racconyi erotici""scopo mia cognata""racconti erotici nonne""prima scopata""porno esibizionisti""racconti eroticii""racconti milf""racconti gay hard""storie di scopate""racconti bdsm""fotostorie porno""racconti eros""scopata con suocera""mi scopo mia sorella""racconti sculacciate""racconti geniv""seghe con i piedi""veri incesti amatoriali""raconti erotico""milf abusata""scopata dal cane""racconti erotici spiaggia""cognate porno""confessioni erotiche""cornuti porno""racconti porno gratis""bisex porno""racconti erotci""racconti di mariti cornuti""storie hard gay""racconti erotici con animali""infermiere porche""mi scopo mia cognata""sorelle porche""racconti zie""sesso con i cani""erotica racconti""racconti erotivi""moglie esibizionista racconti""prima inculata""racconti erotici piscina"raccontidiincesti"tette spiaggia""racconti ertici""raconti incesti""porno bukkake""racconti erotici cognata""sesso anale violento""legata e inculata""inculata mentre dorme"