Una donna inculata da un amico

Una donna inculata da un amico

Era una serata di quelle strane. Faceva caldo ed io non sapevo cosa fare. Gli amici di sempre erano partiti ed io mi ritrovavo da sola nella mia città quasi completamente deserta. Avrei voluto uscire, divertirmi, svagarmi ma tutto sembrava essere così noioso. E’ stato proprio in quell’attimo che mi sono venuti in mente i periodi più belli della mia vita. Ho rivisto delle fotografie scattate qualche anno prima, ho visto me, i miei occhi sorridenti ed il mio volto più sereno e spensierato. Eppure non sono passati tanti anni, ma sento ormai di stare perdendo sempre di più le amicizie, il senso del divertimento. Sono sempre chiusa in casa, sempre arrabbiata con quel compagno che probabilmente abita troppo lontano per fare parte in pieno nella mia monotona vita. Lavoro, pc, divano e rare uscite: ecco tutto quello che faccio ogni giorno. Mi rivedo in quelle foto e penso, rifletto, mi vengono in mente le serate tra risate, cocktail e passione. Discoteche, abitini, ore infinite di preparazione per fae colpo su qualcuno che avrebbe potuto apprezzarmi. Apprezzamenti che sembrerebbero essere addirittura scomparsi dal vocabolario del mio compagno, anche lui troppo impegnato nel lavoro che nemmeno lo ripaga come dovrebbe. Riguardo una foto, una sera in cui ero abbracciata con il mio migliore amico dell’epoca, migliore non solo perchè mi faceva morire dalle risate, migliore perchè era riuscito ad estrapolare da me la parte più divertente, ironica e pazza. E’ proprio una era d’estate che è purtroppo finita la nostra grande amicizia, in quella sera che nel bene o nel male ricorderò per sempre. Eccoci, a cantare, ballare, fare gli scemi ed eccoci un secondo dopo ad avere opinioni sgradevoli su entrambi. Beh a dire il vero pensando a quella sera in cui le nostre vite si sono profondamente unite per poi prendere due strade completamente diverse ancora mi eccito. Lui non è bello, ma è estremamente simpatico e solare che potrebbe addirittura essere migliore di qualsiasi vip. Eravamo a casa, ci stavamo preparando per uscire quando lui ha iniziato a stuzzicarmi. Io avevo preso tutto come un gioco e solo dopo ho capito che le sue intenzioni erano serie. Peccato che poi solo dopo ho capito che aveva semplicemente voglia di sesso e nient’altro. Io quella sera indossavo una gonna a righe bianca e nera ed un top nero, forse un po’ troppo scollato. A lui evidentemente era piaciuto così tanto da non resistermi. Mi ha afferrata, mi ha baciata ed ha iniziato a sfiorarmi la pelle. Ho sentito un brivido profondo, forse lo volevo da tano ma l’ho sempre nascosto. Sapevo che se avessi ceduto avrei perso per sempre l’unico in grado di capirmi e farmi sorridere. Purtroppo il sesso chiama, la voglia è esplosa ed io sono caduta tra quelle meravigliose braccia. La prima volta siamo stati interrotti da sua sorella, la quale ha bussato al campanello per chiedere se eravamo pronti. Ovviamente nessuno dei nostri amici avrebbe mai dubitato di noi, soprattutto perchè in fondo io ho sempre dimostrato di essere una santarellina. Finita la festa abbiamo fatto un tuffo nella piscina della struttura in cui lavorava, era estate, forse proprio questo periodo in cui ora sono a casa a ricordare quei fantastici momenti in cui provavo mille emozioni e sensazioni. Eravamo in costume, lui si è avvicinato a me ed io non ho potuto non accorgermi che il suo membro era già bello gonfio e pronto per essere preso. Mi ero già eccitata solo all’idea di essere scopata dal mio fantastico amico ma per tutta la notte avevo preferito fare un pochino la preziosa. Il tutto è avvenuto la sera seguente quando siamo andati a trovare alcuni amici. Abbiamo fatto tardi e ci hanno proposto di dormire da loro. Essendo stanchi abbiamo accettato ed io e il mio ex amico abbiamo dovuto dividerci quel misero divano letto. Lui prima di venire tra le lenzuola aveva chiuso la porta ed io avevo già capito cosa mi aspettava. Fortunatamente avevo dell’intimo sexy e la patata completamente depilata. Lui non ha perso tempo, mi è letteralmente saltato addosso. Ha iniziato a baciarmi con estrema foga, sul collo, sulle labbra e poi giù verso il seno che avevo lasciato libero da ogni reggiseno o impedimento. Dalla maglietta si potevano infatti vedere i miei capezzoli turgidi ed io dai suoi slip potevo benissimo vedere quel cazzone ancora una volta gonfio. L’ho sfiorato, accarezzato e poi l’ho tirato fuori. Era bello grosso, lungo e con la cappella bella accesa. La mia vagina si bagnava sempre più ma il mio amichetto aveva preferito prima farmi un delicato massaggio con le sue abili dita. Prima le labbra, poi il clitoride, l’interno coscia, l’ano ed ancora il clitoride. Era meraviglioso anche perchè in tutto ciò io continuavo a stringere tra le mani quel bel cazzone duro. Quando il suo dito si appoggiava al mio buchetto di dietro avevo un’estrema voglia di prenderlo tutto dentro. Lo volevo nel culetto, che da sempre è la mia parte del corpo preferita. Avevo già immaginato come sarebbe stato ed ora non bisognava fare altro che mettere tutto in pratica. Ho così iniziato a succhiarlo tutto fino in fondo per bagnarlo al massimo e renderlo più scivoloso possibile. Lui ha apprezzato moltissimo perchè mi ha afferrato per la testa dando sfogo a tutta la sua voglia. Io quella sborra la volevo nel culo ed è per questo che dopo un po’ mi sono girata, mi sono appoggiata alla parte alta del divano e gli ho mostrato tutto il mio bel buchettino che avrebbe dovuto sfondare. Lui non ha esitato, mi ha presa per i fianchi e delicatamente me lo ha infilato dentro. Nel frattempo con una mano cercava di raggiungere il mio clitoride mentre io toccavo uno dei miei capezzoli ancora bello duro. Il mio amico, di cui non saprete mai il nome, mi ha letteralmente sfondata. Spinte sempre più goduriose che accompagnate dallo sfregamento del clitoride mi hanno portata praticamente in paradiso. Improvvisamente ho sentito di urlare e nello stesso tempo ho sentito il mio culetto essere invaso da caldo nettare. Da quel momento io e il mio amico ci siamo detti per sempre addio.

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

One thought on “Una donna inculata da un amico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. .


Online porn video at mobile phone


"racconti erotici amatoriali""incesto padre figlia""generi racconti erotici""storie erotiche""incesti racconti""racconti erotici di coppie""racconti porno lesbo""moglie inculata""racconti scambio moglie""scopato da un trans""racconti erotici nonne""nonne culone""travestiti racconti""i generi dei racconti erotici"raccontieroticireali"scopami forte""pompino in treno""sesso col cane""racconti erotici mamme""ginecologo porco""racconti erotici mamma figlio""sculacciate racconti""tette al mare""sorelle troie""pompino parlato""racconti mogli infedeli""racconti erotici massaggi"incesti.com"racconti di troie""racconti erotici mare""zie tettone""sesso in doccia""porno poker""moglie puttana e marito cornuto""racconti strapon""storie hard""racconti erotici con animali""sesso con la nonna""storie porno tradimenti""racconti sissy""racconti incesto sorella""sesso tra trans""racconti erotici suocera""cum control""pompino racconto""storie sadomaso""racconto incesti""scopami il culo""confessionale erotico""racconti donne mature""storie erotiche amatoriali""racconti erotici illustrati""storie hard""madre scopa figlio""racconti hard 69""sesso di gruppo""racconti erotici stupro""sesso saffico""milf troie""racconti erotici lesbo""racconti di suocere""racconti gang bang""racconti etotici""racconti erotici geniv""racconti di sesso con la zia""racconti erotici moglie""racconti caldi""sesso spiaggia""porno con cane""racconti erotici cognata""storie di sesso hard""sesso gay""scopare la cognata""racconti moglie condivisa""moglie puttana""racconti erotici ragazze""porno racconti al cinema""racconti erotici cuckold""scopo mia cognata""racconti mogli porche""racconti sadomaso""fotoromanzi hard""racconti hard""racconti sado""racconti massaggi""racconti erotici zie""pompino al cinema""racconti e storie erotiche""racconti eroticiincesto""a69 racconti""racconti erotici scambisti""racconti erotici nonna""racconti erotici cognata""racconti eroticci"