Sono diventato l’amante di mia mamma

Sono diventato l’amante di mia mamma

Questo che vi voglio raccontare è un incesto realmente accaduto tra me e mia madre. Alta 165 mora occhi castani quarta abbondante di seno un culo da paura in poche parole era stupenda. Tante volte ho sognato che scopavo con lei. Avevo 19 anni e Lei è stata sempre il mio sogno erotico, pensando a lei mi sono sparato diverse seghe ed ogni momento era buono per poterla spiare, la guardavano mentre si cambiava si faceva la doccia dormiva ecc. In ogni momento andavo dietro di lei e l’abbracciavo affettuosamente gli davo dei baci sul collo e sentivo il mio cazzo che diventava duro e lo appoggiavo sul suo culo e vedevo che lei non si spostava. Ma andiamo con ordine al fatto che è successo. Il tutto ebbe inizio il giorno del suo quarantesimo compleanno, eravamo soli a casa in quanto mio padre era uscito per lavoro e i miei fratelli erano a scuola. Mi sono alzato e sono andato a comprargli 40 rose rosse e nel mezzo ho messo una collana con un ciondolo a forma di cuore ed un biglietto con scritto Tantissimi auguri per il tuo compleanno sei una mamma stupenda ti amo amore mio. Ritorno a casa metto queste rose sul tavolo e vedo che lei era sotto la doccia ed inizio a spiarla un immagine favolosa vedevo il suo corpo con l’acqua che gli scivolava sopra ed il mio cazzo era diventato duro in un attimo. Lei finisce di farsi la doccia ed in accappatoio viene in cucina io ero messo sul divano che guardavo la Tv lei vedendo le rose rosse le prende e le annusa io mi alzo e vado verso di lei e da dietro l’abbraccio e gli faccio gli auguri sono rimasto dietro di lei anche quando leggeva il biglietto e intanto il mio cazzo era diventato duro. Siamo rimasti un attimo in silenzio poi lei si gira verso di me e mi dice: figlio mio, io ho capito cosa vuoi da me e intanto gli apro l’accappatoio e vedo il suo bel corpo davanti a me e lei continua dicendomi cucciolo mio vuoi continuare a queste sue parole inizio a baciarla e a toccare il suo seno e con le dite gli massaggio la figa, lei mi ferma e mi porta in camera da letto, ci buttiamo sul letto ed inizio a leccargli la figa e la sento gemere dal piacere lei mi ordina di fermarmi mi sdraio sul letto ed inizia a farmi un bel pompino stavo godendo come un pazzo, in un istante fui sopra di lei le allargo le gambe e gli metto il mio cazzo dentro la sua calda e bagnata figa lei si alza le gambe e le stringe sulla mia schiena ed inizio a spingere e a dare colpi secchi con il mio cazzo, la sento urlare dal piacere e mi ordina di continuare così a farla godere, me ne vengo dentro di lei e mi bacia appassionatamente. Io sempre con il cazzo duro mi metto sotto e gli ordino di salirmi di sopra che la volevo scopare ancora lei esegue i miei ordini e si infila il mio cazzo dentro entra che è una meraviglia ed inizia a saltellarmi sul cazzo ed io gli mordo i seni e lei urla e gode come una matta gli dico di fermarsi e la faccio mettere a pecora la prendo per i fianchi e continua a martellargli la figa e proviamo un piacere immenso, intanto vedevo il suo bel culo davanti e gli metto un dito dentro ed era stretto lei si gira e mi dice non l’ho mai fatto voglio che me lo rompi al sentire quelle parole non capisco più nulla così inizio ad infilargli due dite ed inizio a lubrificargli il culo e lei geme dal piacere così decido gli appoggio la cappella e con un colpo secco lo infilo dentro e lei urla dal doloro e mi dice di non fermarmi così continuo ero al settimo cielo non solo stavo scopando con mia madre la stavo anche inculando, continuo sempre più veloce a dargli colpi e vedevo che il suo culo si allargava e continuavo e lei urlava sia dal dolore che dal piacere finché non gli riempio il culo del mio sperma, lei rimane a faccia in giù ed io mi metto sopra di lei e la ringrazio per la stupenda scopata, lei si gira ed inizia a baciarmi così il mio cazzo diventa nuovamente duro e mi fa un pompino che dura 10 minuti ed ingoio tutto il mio sperma. Mi ha proprio sfinito ma il mio sogno è diventato realtà. Ho scopato con mia madre. Il resto della giornata passò come se niente fosse, dopo cena quando tutti erano a letto viene in camera mia mi chiama e mi porta in cucina e riprende il discorso, io la fermo subito e gli dico che anche se è stato stupendo so che non potrà mai più accadere e lei sorride inizia a baciarmi e mi dice che questo è solo l’inizio che noi ogni volta che si presenta l’occasione scopiamo, al sentir quelle parole ero il ragazzo più felice del mondo perché SONO DIVENTATO L’AMANTE DI MIA MADRE. Da quel giorno abbiamo scopato ogni giorno ed ogni volta che scopavo mia madre la dovevo inculare e lei mi doveva fare un pompino con ingoio. Abbiamo scopato in tutti i posti in tutti i modi ed in tutti i luoghi possibili ed immaginari. Abbiamo scopato la sera anche con i miei a casa mentre dormivano. Da quel giorno ed ancora oggi anche se lei ha quasi 60 anni è sempre una bella donna ed anche che io mi sono sposato non più come prima sono 19 anni che io e mia madre siamo amanti e la amo pazzamente.

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

7 thoughts on “Sono diventato l’amante di mia mamma

  1. ruder

    solo una volta in vita mia sono riuscito a baciare la figa di mia madre e farmi fare una sega, poi non ha più voluto farlo, mi disse che mi ero tolto lo sfizio la curiosità e da adesso avrei dovuto trovarmi una ragazza per fare sesso.
    Comunque è vero che fare sesso con la propria è una cosa che non ha eguali, non so spiegarlo razionalmente ma è esaltante meraviglioso, anche se è stata per una sola volta.

     
  2. Se Stante

    anch’io per una volta sono stato sotto e tra le gambe di mia madre, all’epoca 46enne, mi piaceva un casino, e per puro caso capitai la in mezzo a quel mistero che agognavo notte e giorno, azzannai il costume da bagno zuppo d’acqua salata, glielo tirai da un lato e poi le bacia quella carne tenera e baffuta, era uno splendore, calda e piacevole sulle mia labbra, mi diceva di lasciar perdere, basta su dai fai il buono… ma la bona era lei, quel sapore ancora lo ricordo bene, unico mai sentito in altre ragazze, dopo quella volta non mi capitò più, fu l’unica volta, come se mi avesse offerto un regalo unico, W la figa! In natura non esiste nulla di così meraviglioso, può essere l’inferno ma anche il paradiso se si trova la donna giusta.

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. .



"confessioni porno""sesso eccitante""porno racconti animal""racconti erotici gay & bisex""incesti anali""storie erotiche""racconti erotici scambisti""porno cugini""violenza anale""racconti erotici in pubblico""moglie nudista""storie di sesso""racconti incestuosi""il culo di mia suocera""matematica porno""inculo mia moglie""il culo di mia suocera""generi racconti erotici""storie porno gay""mamma ti scopo""fotostorie porno""sega al mare""moglie calda""lei incula lui""porno con la zia""scuola di pompini""cazzoni enormi""incesti gratis""scopate in ufficio""racconti osé""racconti porno cornuti""racconti erotici zoofilia""storie di incesto""racconti sesso con animali""racconti erotici moglie""storie hard""erotico racconti""racconti porn""mamme scopate""mia suocera nuda""racconti cognata""tradimento porno"raccontiincesti"scopate in campagna""sesso con mia zia""racconti erotici autobus""donna sesso con cavallo""storie vere incesto""racconti erotici prete""racconti erotici suocere""racconti erotici anali""racconti cfnm""incula la sorella""racconti di figa""racconti porno con animali""suocera nuda""sesso tra fratello e sorella""storie di pompini""racconti mariti cornuti""racconti gang bang""racconti porno violenza""mi scopo la mamma"raccontieroticireali"racconti porno""pompino al cavallo""incesto tra madre e figlio""racconti erotici italiani""xxx racconti""suocera porno""mamma si scopa il figlio""racconti erotic""storie hard""racconti amore gay""nel culo fa male""nipote troia""racconti d'incesti""racconti erotici incestuosi""racconti erotici categorie""racconti incesto madre figlio""racconti porno violenza"